seguimi tramite email

martedì 25 dicembre 2012

ZUCCHERINI MONTANARI


A Natale mi piace regalare delle cose preparate da me.
Quest'anno mi sono cimentata in questi biscotti tipici dell'appennino tosco-emiliano.

INGREDIENTI:
500 gr di farina
200 gr di zucchero
3 uova
1 bustina di lievito per dolci
80 gr di olio di semi
10 gr di latte
10 gr di liquore all'anice
(oppure due cucchiai di semi di anice, se preferite)

PER LA GLASSA:
300 gr di zucchero
30 gr di farina
150 gr di liquore all'anice 

Impastare tutti gli ingredienti insieme, fare delle ciambelline, adagiarle sulla teglia del forno, e cuocere a 180 gradi per 15 minuti.

Quando sono freddi, preparare la glassa mettendo in una pentola sul fuoco lo zucchero con la farina e l'anice. Immergere i biscotti, e metterli ad asciugare su un piano, distanti uno dall'altro. Se si ama molto la glassa si può ripetere l'operazione due volte.   
 



lunedì 17 dicembre 2012

TORTA DI COMPLEANNO





E' il compleanno di mio marito!
Questa torta è farcita con crema al mascarpone, ricotta e nutella, e ricoperta di panna.

Stavolta invece di un pan di spagna ho usato una vera e propria ciambella.

PER LA CIAMBELLA:
300 gr di farina
300 gr di zucchero
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
3 uova
150 gr di burro
180 gr di latte

Amalgamare tutti gli ingredienti, mettere in uno stampo imburrato e infarinato, e cuocere in forno statico a 180 gradi per 40 minuti circa.

PER LA FARCIA:
250 gr di mascarpone
250 gr di ricotta (quella cremosa, per intenderci quella confezionata del supermercato)
2 uova
125 gr di zucchero a velo (una busta)
nutella

Mettere in una ciotola il mascarpone, la ricotta, lo zucchero, e i tuorli, e amalgamare.
A parte montare gli albumi con un pizzico di sale.
Unire gli albumi montati al resto del composto.

Tagliare a metà la ciambella, ricoprire la metà inferiore con la crema ottenuta, scaldare un po' la nutella e farne colare un po' sulla crema.

Ricoprire con l'altrà metà della ciambella. 

PER LA PANNA:
io ho usato una panna 100% vegetale perchè non si smonta, e qualche colorante (di quelli italiani, che sono approvati per la salute dei bambini)


Esteticamente potevo fare molto di meglio... però è buonissima!

 

martedì 11 dicembre 2012

FIORI ALL'UNCINETTO





Primo giro:
avviare 40 catenelle

Secondo giro:
fare una maglia alta in ogni catenella sottostante

Terzo giro:
nella prima maglia alta sottostante fare una maglia alta, tre catenelle, una maglia alta, una catenella, poi saltare una maglia alta e ripetere.

Quarto giro:
nel buco sotto le tre catenelle fare dieci maglie alte, nel buco sotto la catenella singola fare una maglia bassa.

Ultimo giro (a piacere):
fare una maglia bassa su ogni maglia sottostante. 

Alla fine si attorciglia il fiore su se stesso, e si cuce in tutto lo spessore per fissarlo.
Può essere applicato ad un cerchietto, ad un elastico per capelli, ad un fermaglio, ad una spilla, ad una borsa, oppure con la colla a caldo gli si può applicare uno stelo rivestito di carta verde e lo si può mettere in un vaso, magari insieme ad altri. 
     

lunedì 10 dicembre 2012

RAVIOLI DI SEMOLA DI GRANO DURO

Era la prima volta che facevo la pasta ripiena facendo una pasta di semola e non una pasta all'uovo. Ma sono venuti proprio bene, e sono buonissimi.

Per la pasta: 600 gr di semola di grano duro, un generoso pizzico di sale, 300 gr di acqua calda.
Per il ripieno: 500 gr di ricotta, 200 gr di formaggio grattugiato, sale e noce moscata.

Impastare bene la semola per almeno dieci minuti fino a ottenere un impasto sodo e liscio, poi lasciar riposare almeno un'ora avvolta nella pellicola.
Tirare la pasta dello spessore desiderato e fare i ravioli.