seguimi tramite email

sabato 30 novembre 2013

SPICCHI DI BELGA

Un'idea rubata... alla zia!
Prendi una belga, tagliala a spicchi, avvolgili in un salume a piacere (pancetta, prosciutto cotto, o crudo), passali nell'uovo sbattuto e nel pangrattato (io ho aggiunto al pangrattato un pugno di semi di sesamo), e friggi!!!
Ottimi! Davvero goduriosi!


LA TORTA SEDERE

Ricevo un sms da una cara amica che mi scrive "te lo chiedo così a bruciapelo... mi faresti una torta a forma di sedere che indossa delle mutande un po' da nonna?"
OHMAMA!!! 
Mi spiega che è per una festa a sorpresa per una sua amica, e da un lato la voglio aiutare, dall'altro mi viene una certa ansia da prestazione.
Ho sempre fatto torte solo per noi della famiglia, mai su commissione.
Bene. C'è sempre una prima volta. Dico di sì.
E questo è stato il risultato...


C'era anche una scritta, ovviamente anche quella su commissione, che però non era carino pubblicare, anche se il significato lo sanno solo quelli che l'hanno pensata e ovviamente la festeggiata.

Ho fatto una base un po' più sostenuta del classico pan di spagna, e l'ho farcita per quattro strati con ricotta e nutella, poi scolpita e ricoperta di pasta di zucchero.

COME TI RICICLO IL JEANS

Un vecchio paio di jeans che proprio mi scocciava buttar via...
Per la verità altri pantaloni che non mi entravano più li ho regalati a chi porta beatamente a spasso svariati chili in meno di me, ma avevo voglia di riciclare... e quindi ne ho tenuti due, uno classico e uno di colore marrone.
Poi però... cosa farci?
Una collega mi aveva chiesto se avevo voglia di fare una borsina per sua figlia, e ne avevo già fatte due con il feltro, decorate coi brillantini. Quindi perchè non farne anche una terza col jeans?
E così è stato.

Ho ritagliato da una gamba un rettangolo, ho cucito tutti i lati tranne quello della cerniera, ho applicato la cerniera, ho fatto una catenella ad uncinetto con due bei fili di cotone spesso di colore blu e azzurro, e l'ho applicata tutto intorno con la colla a caldo.
Ho terminato la decorazione applicando dei bottoncini, sempre con la colla a caldo.


TARALLI ai semi di girasole

Era da tanto tempo che ci pensavo, e finalmente mi sono decisa a provare a fare i taralli.
Ci vuole solo un pochino di pazienza, ma nemmeno troppa.
500 gr di farina
due cucchiaini di sale
200 gr di vino bianco secco
125 gr di olio evo
semi di girasole

Impastare bene e lasciare riposare l'impasto per 20-30 minuti.
Fare dei cerchietti di pasta.
Mettere a bollire una pentola di acqua salata.
Calare i cerchietti nell'acqua che bolle e quando vengono a galla scolarli e metterli ad asciugare su un canovaccio di stoffa.
Poi disporli in una teglia e cuocerli in forno a 200 gradi per circa 30-40 minuti, o finchè non saranno ben dorati.



TORTA DEI COMPLEANNI

Quest'anno in famiglia hanno compiuto gli anni con lo zero in parecchi, e allora cosa c'è di più bello che fare una bella festa tutti insieme?
Per terminare un bel pranzo al ristorante abbiamo mangiato questa torta.
Gli anni festeggiati erano 50, 60, 80 e 90.


Pan di spagna farcito di crema al cioccolato, ricoperto e decorato con pasta di zucchero.

giovedì 17 gennaio 2013

PASTA FRESCA

Gnocchetti sardi all'uovo

Spaghetti di semola di grano duro

Gnocchetti di semola di grano duro, ai broccoli, al pomodoro, e bianchi.

Ravioli di semola di grano duro ripieni di ricotta e formaggio.

Cuoricini di semola di grano duro.

Fusilli di semola di grano duro.

Farfalle di semola di grano duro.

 

Gnocchi di ricotta

Ravioli di ricotta e prezzemolo

Zuppa imperiale